ITACA blog

22.06.23

Il diritto di essere fragile

Poche settimane fa, il liceo linguistico Manzoni di Milano è stato occupato dagli studenti.Questa manifestazione arrivava subito dopo un sondaggio rivolto agli alunni della scuola. I risultati, allarmanti, evidenziavano che a circa il 70% capitava spesso, o qualche volta, di avere crisi di pianto o crolli emotivi dovuti alla scuola e più della metà confermava […]

Continua a leggere >>

15.06.23

Cronaca di un suicidio: come ne parlano i giornali?

Qualche settimana fa una donna in provincia di Trento si è tolta la vita portando con sé il figlio di 4 anni.La donna si è gettata da un ponte insieme al bambino. In breve i giornali locali e poi quelli nazionali hanno raccolto la notizia, diffondendola con tanto di fotografie della donna e dettagliandola di […]

Continua a leggere >>

07.06.23

Figlia d’arte

Sono nata ormai quasi 50 anni fa da due genitori molto amorevoli e che non mi hanno mai fatto mancare niente: mi hanno curata, accudita, nutrita, vestita, fatta viaggiare, studiare, ma soprattutto mi hanno amata. Questo amore è stato immenso, potente, sincero anche se condizionato. Vi chiederete: “Come condizionato? L’amore di un genitore nei confronti […]

Continua a leggere >>

01.06.23

La vedi questa luce?

Il momento in cui ho intravisto la luce per la prima volta me lo ricordo bene.Ero in moto e ho sentito la serenità nel corpo, pensando che la vita poteva essere piacevole. Erano stati mesi tormentosi e spaventosi, ma ho avuto la certezza che il meglio stava appena iniziando, pur sapendo che il male e […]

Continua a leggere >>

26.05.23

Siamo i traumi che (non) abbiamo vissuto?

Com’è che diventiamo ciò che siamo?È una domanda che almeno una volta tutti ci siamo posti. Perché sono così ansioso e incapace di gestire lo stress?Perché sono così chiusa in me stessa e diffidente verso chi mi circonda?Se da un lato siamo consapevoli che non esiste una bacchetta magica per trasformarci nella persona dei nostri […]

Continua a leggere >>

25.05.23

Non conta se siamo felici

Quando veniamo toccati nel nostro intimo da qualcosa di grave come un suicidio si parla di questo fatto, del tragico gesto compiuto. Nella migliore delle ipotesi, appare un piccolo trafiletto su un giornaletto di provincia. Poi il silenzio… Il vuoto. Siamo sempre più parte di una società che non concepisce il fallimento. Non ci possiamo […]

Continua a leggere >>

18.05.23

“Alla ricerca di un percorso che ci calzi a pennello”

Qualcosa non va in me. Mi sento “socialmente disfunzionale” nel lavoro e nello studio; sono meno performante, mi sento triste, vuota, arrabbiata con me stessa. Scarico la mia frustrazione su chi mi ama. Non sono in grado di controllare le mie emozioni. Mi fisso sui pensieri che diventano la mia ossessione; rimugino, rumino, dormo poco […]

Continua a leggere >>

11.05.23

Il privilegio del merito

Dopo l’ennesima notizia di suicidio da parte di un ragazzo schiacciato dal peso delle aspettative, mi sento di dover mettere il punto su due diverse realtà: l’inesistenza del merito e anche la totale inutilità dello stesso. Ma partiamo dall’inesistenza.  Non si può parlare di merito in assenza di una società equa e giusta, in presenza di […]

Continua a leggere >>

10.05.23

My race, my pace

La vita di Magda è un po’ la stessa di molte altre. Corre come una matta dalla mattina alla sera per stare al passo con il tempo che non perdona: la laurea che doveva prendere anni fa e non è ancora riuscita a conseguire; i lavori che richiedono flessibilità oraria, esperienza decennale, 3 lauree e […]

Continua a leggere >>